Acquista on-line



L'orario indicato coincide con quello di chiusura dei cancelli. Oltre tale limite, in nessun caso sarà consentito l'ingresso al pubblico, se non durante l'intervallo dello spettacolo (laddove previsto).

In presenza di avverse condizioni meteo, compatibilmente con le esigenze di Produzione, gli eventi previsti presso il Belvedere di Villa Rufolo saranno trasferiti in Auditorium Niemeyer. Per la limitata capienza dell’Auditorium, solo i possessori di biglietto di Tribuna Centrale avranno diritto, in caso di cambio location, ad accedere all’evento; i possessori di biglietti di Tribuna Laterale saranno rimborsati.

 

 

INFO

L'INFINITO E' QUI

di Nicolangelo Gelormini

 

 


Mimmo Jodice per Ravello Festival 2014

 

 


Wang Guangyi per Ravello Festival 2014

 

 

Newsletter

 

 

COSA NE PENSI?

Aiutaci a migliorare: la soddisfazione dei nostri ospiti e le loro idee sono per noi importanti.
Offrici due minuti del tuo tempo prezioso, compila il modulo in calce e scrivici una critica, una proposta, un'idea su tutte le attività della Fondazione Ravello.
Grazie.

News

L’ORQUESTA FILARMÒNICA DE LA UNIVERSIDAD NACIONAL DE MÉXICO PER IL GRAN FINALE DELLA FORTUNATISSIMA 62ESIMA EDIZIONE DEL RAVELLO FESTIVAL

La fortunatissima 62esima edizione del Ravello Festival, dopo 90 giorni fitti di eventi, con oltre 60 tra concerti, balletti, mostre ed incontri letterari, volge al termine. Il cartellone 2014 inaugurato il 20 giugno sul Belvedere di Villa Rufolo infatti, si chiuderà sabato 20 settembre all’Auditorium Oscar Niemeyer. Ancora due gli appuntamenti del cartellone che quest’anno ha visto alternarsi a Ravello il meglio del panorama musicale internazionale:
venerdì 19 settembre (ore 19.55) nella suggestiva Sala dei Cavalieri di Villa Rufolo, il Quintetto Nuovo & Friends proporrà al pubblico del Festival, in puro stile musica d’insieme, un omaggio a Strauss e Schubert. I componenti del Quintetto Nuovo & Friends (Imola Erika Gyarfas e Giuseppe Carotenuto, violini; Raffaele Mallozzi, viola; Fabio Centurione, violoncello; Stefano Bartoli, clarinetto; Giuseppe Settembrino, fagotto; Ricardo Serrano, corno; Ermanno Calzolari, contrabbasso) sono prime parti di orchestre italiane prestigiose che insieme rileggeranno “I Tiri Burloni di Till” di Strauss, una delle pagine più note del poema sinfonico e uno dei capolavori della grande letteratura romantica da camera, l’Ottetto in Fa Maggiore di Schubert.
Gran finale sabato 20 settembre (ore 19.55) con il concerto dell’Orquesta Filarmònica de la Universidad Nacional de México, orchestra giovane, espressione di uno dei paesi più vulcanici del Sud del mondo.

[+] leggi tutto

IL RAVELLO FESTIVAL 2014 BATTE OGNI RECORD IN FATTO DI INCASSI

L’edizione 2014 del Ravello Festival batte ogni record in fatto di incassi. Sabato prossimo - alla fine di una stagione di spettacoli lunga novanta giorni, con quarantasette eventi a pagamento, quattordici tra incontri di parola e concerti in strada, quattro mostre - il boxoffice del Festival avrà incamerato cinquecentoventimila euro, pari a quasi un quarto della spesa sostenuta per l’attività estiva. Rispetto ad un anno fa, in cui il numero di eventi fu lo stesso, si registra un incremento di entrate da biglietteria superiore al 40%.
Sono numeri, questi, che premiano la scelta della Fondazione Ravello di dare forma ad un programma fitto di grandi nomi, di puntare ancora più forte sulla proposta sinfonica, di collocare quasi l’intera offerta sulle tavole del Belvedere di Villa Rufolo, luogo simbolo del Festival. Il tutto, in un anno non facile per l’azienda turismo ed in un’estate caratterizzata da condizioni meteo non sempre favorevoli.
Tra i tanti protagonisti dell’edizione che si chiuderà sabato prossimo, con il concerto in Auditorium Niemeyer della Orchestra Filarmonica Universitaria Nazionale del Messico, citiamo almeno Martha Argerich, Daniel Harding, Gianandrea Noseda, Daniele Gatti, Chick Corea, Alexandre Desplat, Dulce Pontes, Michel Camilo, Jean-Luc Ponty, il Kronos Quartet, Asaf Avidan, gli Chanticleer, la London Symphony, l’Orchestra National de France, l’Alvin Ailey II, Les Trocadero de MonteCarlo. Nove i sold out registrati fino ad oggi. Gli incassi da biglietteria e le quote di sponsorizzazione fanno sì che oltre un terzo del Ravello Festival si sostenga su fondi privati.

[+] leggi tutto

IL MITO DI MARTHA ARGERICH A RAVELLO CON L’ORCHESTRA GIOVANILE DELLO STATO DI BAHIA

Il penultimo weekend del Ravello Festival 2014 riserva, domenica 14 settembre (ore 19.55), uno degli appuntamenti più attesi del ricchissimo cartellone sinfonico che, quest’anno, ha visto alternarsi nella Città della Musica alcune delle orchestre, dei direttori e dei solisti più importanti del panorama internazionale. A salire sul Belvedere di Villa Rufolo sarà infatti, Martha Argerich, considerata da più parti la massima pianista del nostro tempo, concertista di straordinario carisma, interprete travolgente e sensibile.
Ad affiancare la Argerich – che ritorna al festival dopo il successo del 2012 con i Bohemian Virtuosi  – saranno i circa 140 elementi dell’Orchestra Giovanile dello Stato di Bahia, diretti dalla bacchetta di Ricardo Castro. L’accostamento non è casuale: da sempre, infatti, Martha Argerich ama promuovere giovani artisti particolarmente dotati e realtà musicali ed educative che riescono a dare un futuro a tanti giovani. L’ensemble brasiliano infatti, nasce come iniziativa pioneristica sul modello venezuelano di Abreu (“El Sistema”), fondata nel 2007 proprio dal pianista e direttore d’orchestra brasiliano Ricardo Castro, che attualmente ne è direttore artistico e direttore generale.

[+] leggi tutto

PHILIPPE CLAUDEL DISCORRE DI “SUD” E CHIUDE GLI EVENTI DI PAROLA DEL RAVELLO FESTIVAL
VENERDÌ CONCERTO “A QUATTRO MANI” DEL DUO FEDERICA MONTI - FABIO BIANCO

Il Ravello Festival chiude per il 2014 il ciclo di incontri di parola venerdì 12 settembre ospitando nell’auditorium di Villa Rufolo (ore 18), lo scrittore, saggista, regista e sceneggiatore Philippe Claudel. Proprio alla maniera dei grandi viaggiatori del Grand Tour, l’autore dell'acclamato “Le anime Grigie” e regista di “Ti amerò sempre”, converserà con Angelo Cannavacciuolo sul significato della parola “sud”, tema conduttore del festival. Un sud esplorato in tutte le sue sfaccettature e declinazioni, inteso non solo come confine geografico, ma come territorio interiore di ogni individuo. La conversazione ovviamente, toccherà il mondo letterario e cinematografico di Claudel. L'incontro, prodotto dalla Fondazione Mannajuolo, nasce da un idea di Angelo Cannavacciuolo, il progetto “Parole In Viaggio”, che vede autori internazionali confrontarsi proprio con il Sud, reinterpretando la grande stagione letteraria del diciassettesimo e diciottesimo secolo, quando grandi scrittori, pittori, musicisti, attraversavano l'Italia per raggiungere il territorio campano. 

[+] leggi tutto

Prossimi Eventi



Sabato 4 e domenica 5 ottobre
Piazze e strade di Ravello
Auditorium Niemeyer (ore 19.55 di sabato 4 ottobre)
La musica che gira intorno
La grande festa della musica meccanica: organetti, automi e macchine di altri tempi. Fondazione Ravello con AMMI – Associazione Italiana Musica Meccanica
Tra tradizione e curiosità, una due giorni di musica popolare, con effetti sorprendenti e divertenti, per un pubblico senza età. Il concerto in Auditorium, con strumenti meccanici che si esibiranno all’unisono, rappresenta una chicca quasi unica nel suo genere.
Ingresso libero



Sabato 11 ottobre, ore 19.55
Auditorium Oscar Niemeyer
Nordwestdeutsche Philharmonie Orchester
Direttore: Gintaras Rinkevičius
Violoncellista: Mischa Maisky
Musiche di Schumann, Brahms
Il ritorno in Campania, dopo lunga assenza, del più celebre e spettacolare violoncellista oggi in attività, al fianco di un’orchestra solida e colaudata, punto di riferimento del panorama tedesco. Un evento di spessore internazionale per consolidare l’immagine di Ravello come Città della Musica.
Posto unico € 25 -   ACQUISTA ORA



Sabato 18 ottobre, ore 19.55
Auditorium Oscar Niemeyer
Enzo e Lorenzo Mancuso, voci e strumenti etnici
Christophe Desjardins, viola
Francesco Mangialardo, percussioni
Nella magia di due straordinari interpreti del folk italiano si intrecciano echi di un Sud arcaico e allusioni contemporanee, arricchite dalla viola di uno dei solisti di riferimento del panorama attuale, prediletto da Pierre Boulez e da Luciano Berio. Mare, tradizioni, sacro e profano per una performance di assoluta suggestione.
Ingresso libero


VAI AL PROGRAMMA COMPLETO

Al Ravello Festival 2014

TONY CRAGG a RAVELLO

Dal 21 giugno al 31 ottobre
a cura di Flavio Arensi
Il grande scultore inglese espone per il Festival in esclusiva italiana

WANG GUANGYI: VIAGGIO IN ITALIA

Dal 21 giugno al 31 ottobre
a cura di Demetrio Paparoni
Esclusiva Ravello Festival

Lo Stile del Sud

Dal 22 giugno al 31 ottobre
I marchi dell’eccellenza campana si raccontano
In collaborazione con Fondazione Tramontano Arte

PANDORA DIREZIONE SUD

Dal 12 luglio al 31 ottobre
Progetto Ceramica Donna
a cura di Anna Rita Fasano
Fondazione Ravello

Sala Frau, Viale Richard Wagner, 5
84010 Ravello (Sa)

Tel. +39 089 858 360
Fax +39 089 858 6278
e-mail:
pec:
www.fondazioneravello.com

C.F. 03918610654

Registro persone giuridiche private
Regione Campania n. 163 del 11/9/2003;
Fondo patrimoniale € 278.000

Latest Tweet
Newsletter

Informativa ex D.Lgs 196/03 - Tutela della privacy I dati personali raccolti con questa scheda sono trattati al solo fine di prestarle il servizio in oggetto e per l’invio di informazioni commerciali e promozionali del Ravello Festival con modalità, anche automatizzate, strettamente necessarie a tali scopi. Il conferimento dei dati è facoltativo ma serve per l’esecuzione del servizio. Potrà in qualsiasi momento esercitare i diritti di cui all’articolo 7 del D. Lgs. 196/03 (accesso, integrazione, correzione, opposizione, cancellazione).

Iscriviti