NEWS

Grande successo per Juraj Valčuha e l’Orchestra del Teatro di San Carlo

Al Ravello Festival grande successo per Juraj Valčuha e l’Orchestra del Teatro di San Carlo che a distanza di meno di 20 giorni dal concerto inaugurale sono tornati sul Belvedere di Villa Rufolo per il quarto appuntamento del cartellone sinfonico del Festival. Un Valčuha particolarmente ispirato ha proposto al folto pubblico intervenuto nella Città della...

Al Ravello Festival bis dell’Orchestra del Teatro di San Carlo diretta da Juraj Valčuha

Il concerto inaugurale del cartellone sinfonico della 67esima edizione del Ravello Festival è stato segnato dall’omaggio a Richard Wagner e a Giuseppe Martucci, fortemente legati il primo a Ravello e il secondo a Napoli. In pedana l’Orchestra del Teatro di San Carlo diretta da Juraj Valčuha, che a distanza di meno di 20 giorni torna...

Il Ravello Festival e Città della Scienza omaggiano i 50 anni dell’allunaggio

Il cartellone della 67esima edizione del Ravello Festival propone due appuntamenti speciali organizzati in collaborazione della Città della Scienza di Napoli. Due incontri di grande attualità interattivi con il pubblico. Martedì 16 luglio (ore 21) sul Belvedere di Villa Rufolo il primo di questi, con un omaggio all’allunaggio di cui quest’anno ricorre il cinquantenario. Quella...

“RAVELLO PALCOSCENICO D’ITALIA”, FESTIVAL-SISTEMA

di Mauro Felicori  Commissario della Fondazione Ravello
Rosanna Purchia  Sovrintendente del Teatro di San Carlo

Abbiamo immaginato un festival che offra una immagine vibrante di Napoli, della Campania e dell’Italia. La esibizione di un paese che ha radici come nessun altro nel passato ma continua a produrre cultura e orgogliosamente la propone. Questo – una immagine dell’Italia fra passato e futuro – ci chiede anche il turismo internazionale, che è il mondo di Ravello. L’edizione 2019 sperimenta questa ipotesi. Due le sezioni principali: “Orchestra Italia”, che propone molte delle migliori orchestre sinfoniche italiane e “La meglio gioventù”, che offre la grande ribalta ai ragazzi dei conservatori italiani; mentre un percorso musicale originale, pieno di invenzioni, propone il dialogo fra la composizione italiana e quella europea, in una visione universale della cultura, lontana da ogni provincialismo.
Il programma, suddiviso in tredici concerti sinfonici presso il Belvedere di Villa Rufolo, sette concerti cameristici “di Mezzanotte” nella Sala dei Cavalieri di Villa Rufolo, quattro concerti in altrettanti luoghi e ore differenti della giornata, cinque concerti del Festival Organistico presso il Duomo di Ravello, si inscrive esattamente nel desiderio di impiegare e far conoscere meglio alcune delle orchestre delle maggiori istituzioni sinfoniche e lirico-sinfoniche del nostro paese. Gli inviti sono stati estesi non solo all’Orchestra del Teatro di San Carlo, ma anche a quelle del Massimo di Palermo, del Carlo Felice di Genova e del Comunale di Bologna, a cui si sono unite altre realtà non meno significative come l’Orchestra Giovanile Italiana, l’Orchestra Giovanile “Luigi Cherubini”, l’Accademia barocca di Santa Cecilia, l’Orchestra Filarmonica “Gioachino Rossini”, la Filarmonica Salernitana, la Filarmonica della Scala e l’Orchestra Verdi di Milano.
Intorno, spunti da sviluppare in futuro: il Duomo che diventa spazio protagonista, con il sontuoso organo; la diffusione dei concerti nel paese per valorizzarne spazi in apparenza minori; la musica da camera nelle notti di Villa Rufolo, una prima apparizione di quella speciale combinazione di qualità e socialità che sono i cori amatoriali. Questa è dunque l’idea per il Ravello Festival: il palco, la proiezione estiva della migliore produzione italiana “Ravello palcoscenico d’Italia”. Ma non solo musica, se con le serate scientifiche si allude a quell’approccio multidisciplinare che già caratterizzò il Festival.
La direzione artistica affidata al Teatro di San Carlo apre anche una speranza di crescente cooperazione fra le istituzioni culturali di Napoli e della Campania.
Si potrà immaginare un festival-sistema piuttosto che un festival-uno-dei-tanti-sia-pure-importante, cioè di un festival che integra e si integra. Una opzione ambiziosa, che può estendersi alla danza, al teatro, alla storia, alla filosofia, al design.

Biglietti
CONTINUA

PROSSIMI EVENTI

   

WAGNER E IL MAGICO
GIARDINO DI KLINGSOR

Richard Wagner, nume tutelare del Ravello Festival, giunse a Ravello nel 1880 a dorso di un mulo. Il Maestro di Lipsia, alla vista del giardino di Palazzo Rufolo, trovò l’ispirazione per l’ambientazione del quadro scenico del II atto del Parsifal. Il celebre autografo, lasciato nell’albo della Pensione Palumbo, è un perenne ricordo di quel giorno memorabile: “Il Magico Giardino di Klingsor è trovato”. Nel 1953, in occasione del settantesimo anniversario della morte di Wagner, presero avvio i “Concerti wagneriani nel giardino di Klingsor”.

LA STORIA DEL RAVELLO FESTIVAL

RASSEGNA STAMPA VIDEO

04 29 – TGR Campania – Ravello Festival ecco il cartellone della sinfonica

#diconodinoiIl servizio del Tgr Rai Campania, in onda lunedì 29 aprile, sulla presentazione del Ravello Festival 2019. Luigia Sorrentino intervista il Commissario della Fondazione Ravello Mauro Felicori, la Sovrintendente del Teatro San Carlo Rosanna Purchia e il Governatore Vincenzo De Luca.#ravello19 | ravellofestival.com | #RaiNews

Pubblicato da Ravello Festival su Martedì 30 aprile 2019

05 23 – RaiNews24 – Focus 24 – Mauro Felicori in studio

#diconodinoi ♾📢 Il commissario della Fondazione Ravello, Mauro Felicori ospite negli studi di Rainews.it per parlare della 67esima edizione del Ravello Festival. #ravello19 | ravellofestival.com | #RaiNews

Pubblicato da Ravello Festival su Giovedì 23 maggio 2019

05 25 – Il Caffè di Rai1 – in studio Mauro Felicori

#diconodinoi ♾📢 Il commissario della Fondazione Ravello, Mauro Felicori, ospite al #CaffèdiRai1, programma di attualità sui fatti culturali, sociali e di costume più rilevanti in Italia e nel mondo, per parlare della 67esima edizione del Ravello Festival #ravello19 | ravellofestival.com | #Rai1

Pubblicato da Ravello Festival su Sabato 25 maggio 2019

06 06 – TGR Campania – Felicori in studio

#diconodinoi ♾📢 Il commissario della Fondazione Ravello, Mauro Felicori, ospite al Tgr Rai Campania per parlare della 67esima edizione del Ravello Festival, del cartellone di eventi organizzati per Napoli 2019 Summer Universiade e dell’estate della “Città della Musica”.#ravello19 | ravellofestival.com | #TgrCampania

Pubblicato da Ravello Festival su Giovedì 6 giugno 2019

06 07 – OttoChannel – Da Caserta a Ravello la nuova sfida di Felicori

#diconodinoi ♾📢 DA CASERTA A RAVELLO, LA NUOVA SFIDA DI FELICORIIl commissario della Fondazione Ravello, Mauro Felicori, ospite negli studi di Otto Channel per parlare della 67esima edizione del Ravello Festival, della Fondazione ma anche del futuro dei beni culturali in Campania. #ravello19 | ravellofestival.com | #OttoChannel

Pubblicato da Ravello Festival su Sabato 8 giugno 2019

07 01 – TGR Campania – Il Ravello Festival palcoscenico d'Italia

#diconodinoi ♾📢Il Ravello Festival palcoscenico d’Italia. Inaugurata nel segno di #Wagner e #Martucci la 67esima edizione. Il servizio del @Tgr Rai Campania, dell’inviata a Ravello, Antonella Fracchiolla, sul concerto inaugurale. Interviste al maestro Paolo Pinamonti e al Commissario della Fondazione Ravello Mauro Felicori. #Ravello19 | ravellofestival.com | #TgrCampania

Pubblicato da Ravello Festival su Lunedì 1 luglio 2019

07 03 – TGR Campania – Le Universiadi della Cultura

#diconodinoi ♾📢 #UniversiadeSpettacolo, sport ma Napoli 2019 Summer Universiade è anche #Cultura con le sinergie instaurate con il Ravello Festival, il Napoli Teatro Festival Italia, il @Teatro San Carlo e gli altri grandi brand della Cultura Campana.Nel servizio dell’inviata a Ravello, Antonella Fracchiolla, interviste alla Sovrintendente e al direttore artistico del San Carlo, Rosanna Purchia e Paolo Pinamonti e al Commissario della Fondazione Ravello Mauro Felicori. #Napoli2019 #ToBeUnique Regione Campania

Pubblicato da Ravello Festival su Mercoledì 3 luglio 2019

Hanno scritto per noi

Antonio Scurati

Per capirne l’incanto, bisogna partire da qui: a Ravello non c’è il mare.

leggi tutto
Diego De Silva

Di Ravello, la prima volta che ci sono stato da bambino, non ho capito la bellezza.

leggi tutto

Social Wall