NEWS

Jérémie Rhorer con la sua creatura prediletta, Le Cercle de l’Harmonie

Il terzo appuntamento con la grande musica della 66esima edizione del Ravello Festival ha visto sul palco del Belvedere di Villa Rufolo una delle bacchette più interessanti del panorama internazionale, Jérémie Rhorer con la sua creatura prediletta, Le Cercle de l’Harmonie.  Il giovane direttore ha presentato a Ravello le ultime tre sinfonie di Mozart, quel trittico straordinario formato...

An evening with ECM

Non ha tradito le attese “An evening with ECM”, la serata dedicata ad una delle etichette discografiche che maggiormente hanno inciso sul modo di ascoltare e concepire la musica. Sul Belvedere di Villa Rufolo è andato in scena un doppio concerto con due parti molto diverse tra loro: Stefano Battaglia, Theo Bleckmann e Michele Rabbia, nella loro “Four Quartets”, produzione originale...

LA BACCHETTA DI JÉRÉMIE RHORER AL RAVELLO FESTIVAL CON LE CERCLE DE L’HARMONIE UN PROGRAMMA TUTTO MOZARTIANO

Domenica 22 luglio (ore 20) terzo appuntamento con la grande musica della 66esima edizione del Ravello Festival. In cartellone un altro appuntamento imperdibile con una delle bacchette più interessanti del panorama internazionale, Jérémie Rhorer. Il direttore artistico della sezione musica, Alessio Vlad, nel disegno del programma ha incastonato una piccola grande gemma per qualità e...

Ravello Festival 2018

30 giugno - 25 agosto

www.fondazioneravello.com

www.villarufolo.com

www.ravellomagazine.com

WAGNER E IL MAGICO
GIARDINO DI KLINGSOR

Richard Wagner, nume tutelare del Ravello Festival, giunse a Ravello nel 1880 a dorso di un mulo. Il Maestro di Lipsia, alla vista del giardino di Palazzo Rufolo, trovò l’ispirazione per l’ambientazione del quadro scenico del II atto del Parsifal. Il celebre autografo, lasciato nell’albo della Pensione Palumbo, è un perenne ricordo di quel giorno memorabile: “Il Magico Giardino di Klingsor è trovato”. Nel 1953, in occasione del settantesimo anniversario della morte di Wagner, presero avvio i “Concerti wagneriani nel giardino di Klingsor”.

LA STORIA DEL RAVELLO FESTIVAL

Hanno scritto per noi

Antonio Scurati

Per capirne l’incanto, bisogna partire da qui: a Ravello non c’è il mare.

leggi tutto
Diego De Silva

Di Ravello, la prima volta che ci sono stato da bambino, non ho capito la bellezza.

leggi tutto

Social Hub

Sponsor Ufficiali

Partner Ufficiali