ANCORA MUSICA AL RAVELLO FESTIVAL: LA PRIMA VOLTA DI DANIELE GATTI ALLA GUIDA DELL’ORCHESTRA MOZART, I TALENTI VULCANICI AL DUOMO E GEOFF WESTLEY AI GIARDINI DEL MONSIGNORE

ANCORA MUSICA AL RAVELLO FESTIVAL: LA PRIMA VOLTA DI DANIELE GATTI ALLA GUIDA DELL’ORCHESTRA MOZART, I TALENTI VULCANICI AL DUOMO E GEOFF WESTLEY AI GIARDINI DEL MONSIGNORE

2 settembre 2020 | home, News

La 68esima edizione del Ravello Festival si appresta a vivere le ultime due settimane di programmazione. Nel primo weekend di settembre della Città della Musica tre eventi molti diversi tra loro che si terranno in altrettante location.
Venerdì 4 settembre (ore 20.30) un’incursione nella musica sacra con lo Stabat Mater di Nicola Bonifacio Logròscino che vedrà nel Duomo di Ravello i Talenti Vulcanici, ensemble  fondato dalla Fondazione Pietà de’ Turchini, specializzato nel repertorio musicale barocco napoletano recentemente insignito del prestigioso Premio Franco Abbiati come “Miglior iniziativa musicale” per l’anno 2019, “per l’alto profilo progettuale e per l’efficacia qualitativa degli esiti a valenza internazionale messi a segno dal giovane ensemble paneuropeo”. Alla direzione Stefano Demicheli, voci soliste quelle del soprano Silvia Frigato e del controtenore Carlo Vistoli.
Come annunciato nello scorso luglio – sottolinea Federica Castaldo, presidente della Fondazione Pietà de’ Turchini – riprendiamo la nostra attività concertistica dal prestigioso Ravello Festival. Una prima uscita molto importante per il significato simbolico, psicologico nonché professionale che essa riveste per noi e per i nostri straordinari musicisti. È il nostro primo appuntamento “live”, dopo l’assegnazione del prestigioso Premio Abbiati e abbiamo deciso di onorarlo con l’esecuzione di una rarissima pagina del repertorio sacro del Settecento napoletano, lo “Stabat Mater” di Nicola Bonifacio Logròscino che abbiamo riportato alla luce nonché inciso, per Arcana-Outhere, nel 2018”.
Logròscino, la cui fama è legata perlopiù alla sua ampia produzione nel repertorio buffo, compose il suo Stabat Mater nel 1760 mentre si trovava a Palermo dove, in quegli anni, ricopriva al Conservatorio il ruolo di maestro di contrappunto. È una delle rare composizioni di questo compositore pervenuteci integre, ritrovata in un manoscritto della Biblioteca del Conservatorio S. Pietro a Majella di Napoli.
Sabato 5 settembre (ore 20.30) a calcare il palco del Belvedere di Villa Rufolo, i giovani talenti dell’Orchestra Mozart per la prima volta diretti dal nuovo Direttore Musicale, il Maestro Daniele Gatti.
L’Orchestra Mozart, compagine d’eccellenza giovane e internazionale, è una realtà unica nel panorama italiano: creata dall’Accademia Filarmonica di Bologna e plasmata intorno al pensiero musicale di Claudio Abbado, suo direttore artistico per dieci anni, ha costruito la sua identità affiancando grandi solisti e prime parti di prestigiose orchestre a giovani talenti provenienti da ogni parte del mondo, promuovendo così occasioni di incontro e passaggio di esperienza e conoscenza tra artisti di generazioni diverse.
Gatti, nominato direttore musicale, lo scorso maggio, avrebbe dovuto debuttare alla guida della formazione felsinea a Pasqua di quest’anno con i concerti a Lugano e subito dopo con i concerti dell’Orchestra Mozart Festival a Bologna, concerti che purtroppo a causa della pandemia da Covid-19 sono stati annullati.
Per Daniele Gatti è un ritorno a Ravello dopo la direzione del 2006 sul podio dell’Orchestra del Comunale di Bologna e dell’ultima apparizione alla guida dell’Orchestre National de France del 2014.
Il Maestro milanese, a Ravello, dopo l’omaggio a Richard Wagner, nume tutelare del Festival, con l’esecuzione dell’Idillio di Sigfrido, eseguirà la Sinfonia n.5 in Si bemolle maggiore D 485 di Schubert e la Sinfonia n.40 in Sol minore K 550 di Mozart.
Domenica 6 settembre (ore 20.00) nei Giardini del Monsignore il concerto che vedrà protagonista il compositore, arrangiatore e pianista inglese Geoff Westley, autentica leggenda vivente: come tastierista ed arrangiatore ha collaborato con molti artisti internazionali tra i quali Carpenters, Peter Gabriel, Phil Collins, Leo Sayer, Andrew Lloyd-Webber, Everly Bros, Vangelis. Tra i big della musica italiana ha collaborato con Laura Pausini, Renato Zero, Riccardo Cocciante, Gianni Bella, Lucio Dalla, Fabrizio Dè Andrè, Fiorella Mannoia, Anna Oxa, Fabio Concato.
Il concerto dell’Orchestra Mozart diretta da Daniele Gatti potrà essere seguito in live-streaming e sul maxischermo allestito in Piazza Duomo a Ravello.
www.ravellofestival.com – Boxoffice: tel. 089 858422 – boxoffice@ravellofestival.com

Venerdì 4 settembre
Duomo di Ravello, ore 20.30
Stabat Mater
di Nicola Bonifacio Logroscino
Talenti Vulcanici
Direttore Stefano Demicheli
Silvia Frigato, soprano
Carlo Vistoli, controtenore
Ingresso libero su prenotazione

Sabato 5 settembre
Belvedere di Villa Rufolo, ore 20.30
Orchestra Mozart
Direttore Daniele Gatti
Musiche di Schubert, Wagner, Mozart
Posto unico € 50

Programma

Richard Wagner
Idillio di Sigfrido

Franz Schubert
Sinfonia n.5 in si bemolle maggiore, D.485

Wolfgang Amadeus Mozart
Sinfonia n.40 in sol minore, K 550

 

Domenica 6 settembre
Giardini del Monsignore ore 20.00
Geoff Westley, pianoforte
Ingresso libero su prenotazione