Giovedì 12 settembre, ore 20.30Conservatorio di Musica ‘Nicola Sala’ di Benevento
“Charlie Mingus”

Auditorium Oscar Niemeyer

Giovedì 12 settembre
La meglio gioventù
Auditorium Oscar Niemeyer, ore 20.30
Conservatorio di Musica ‘Nicola Sala’ di Benevento
“Charlie Mingus”
Nicola Sala Jazz Orchestra
Ingresso libero

Programma

  1. Ming Ballad n.1 (Roberto Spadoni)
  2. Opus 3 (Charles Mingus)
  3. Goodbye Pork Pie Hat (Charles Mingus)
  4. Fables of Faubus (Charles Mingus)
  5. Duke Ellington Sound of Love (Charles Mingus)
  6. Ming 5 e 6 (Roberto Spadoni)

Tutti gli arrangiamenti sono di Roberto Spadoni

Direzione e Arrangiamenti
Roberto Spadoni

Voce, Elisabetta Antonini
Giupeppe Fiscale, Angelo Cioffi, Francesco Pesaturo, Giacomo Uncini, trombe
Alessandro Tedesco, Antonio Di Somma, Mauro Verrillo, tromboni
Ferruccio Corsi, Cianci Daniele,Massimo Castagnini, Davide De Simone,Enrico Scarpa, sassofoni
Mattia Grimaldi, Mignacco Antonio, chitarre
Maurilio Riccio, pianoforte
Francesco Galatro, contrabbasso
Ernesto Bolognini, batteria

Tribute to Charles Mingus

 

Il 5 gennaio 1979 Charles Mingus morì a Cuernavaca, in Messico, dopo una terribile malattia che lo ridusse negli ultimi mesi della sua vita a una paralisi completa. Sono passati quaranta anni. La sua figura titanica, a quaranta anni dalla scomparsa, è tra le più significative della musica del ‘900. In questo appuntamento la Nicola Sala Jazz Orchestra, organico di eccellenza dell’omonimo Conservatorio di Musica di Benevento, proporrà un tributo alla sua figura di uomo, di artista e di intellettuale, una delle personalità musicali più importanti e carismatiche del XX secolo e della storia del jazz. Nelle pagine del compositore e contrabbassista ribollono e si mescolano elementi di blues, di bebop, di jazz tradizionale, di musica caraibica e sud-americana, con uno sguardo attento al sinfonismo europeo e alle avanguardie artistiche, pur con un piede fermo nella tradizione musicale afroamericana. Nell’orchestra figurano docenti, studenti attuali o del passato e collaboratori abituali del Conservatorio: Elisabetta Antonini (docente di Canto Jazz), Ferruccio Corsi (docente di Sassofono Jazz), Giacomo Uncini (docente di Tromba Jazz).
La direzione dell’orchestra è affidata a Roberto Spadoni (docente di Composizione Jazz), che ha ideato il progetto e curato tutti gli arrangiamenti: direttore di orchestra, chitarrista, compositore, didatta e autore di importanti pubblicazioni, e uno dei massimi esperti nazionali sulla figura di Mingus. In repertorio, oltre alla musica del grande contrabbassista, si ascolteranno anche brani di Spadoni, tratte dal suo progetto Mingus, Cuernavaca , presentato in molti festival italiani.