Martedì 16 luglio, ore 21.00O graziosa luna…
con Valerio Rossi Albertini, il pianista Mario Merola e gli esperti
dell’Associazione AstroCampania
Conduce Rosita Sosto Archimio

Belvedere di Villa Rufolo

Martedì 16 luglio
Extra Festival
Belvedere di Villa Rufolo, ore 21.00
O graziosa luna…
A 50 anni dall’allunaggio una serata di narrazioni sulla Luna
e il cosmo, musica dedicata alla Luna e osservazioni del cielo
con Valerio Rossi Albertini, il pianista Mario Merola e gli esperti
dell’Associazione AstroCampania
Musiche di Chopin, Debussy, Scarlatti, Scriabin
Conduce Rosita Sosto Archimio
Ingresso libero su prenotazione

50 anni fa, il 20 luglio 1969, l’umanità toccava, per la prima volta nella sua breve storia, un corpo celeste che non fosse la Terra. Quando il piede di Neil Armstrong toccò il suolo lunare – seguito da Buzz Aldrin, mentre il terzo membro della spedizione, Michael Collins, controllava il modulo di comando Columbia – i  tantissimi che in tutto il mondo seguivano quello straordinario momento in TV sognavano, insieme, un mondo e un futuro nuovi. Vogliamo ricordare quell’avvenimento memorabile con una serata di scienza e spettacolo curata da Città della Scienza in cui, sul palco di Villa Rufolo, si alterneranno protagonisti e linguaggi diversi ma tra loro complementari: Valerio Rossi Albertini, fisico, ricercatore del CNR e noto divulgatore scientifico, ci racconterà e ricorderà quella pietra miliare della storia umana; Mario Merola, pianista e fisico, interpreterà grazie ad autori come Scarlatti, Debussy, Chopin e altri la nostra relazione, anche emozionale, con la Luna; infine, gli esperti di AstroCampania Associazione – Osservatorio Astronomico Salvatore di Giacomo, ci faranno ammirare la Luna e il cielo, al telescopio, in una notte d’estate.