Strappano applausi Wayne Marshall e Luca Bizzarri sul palco di Villa Rufolo

Strappano applausi Wayne Marshall e Luca Bizzarri sul palco di Villa Rufolo

21 luglio 2019 | home, News

La sezione ‘Orchestra Italia’ della 67esima edizione del Ravello Festival ha ospitato  un’altra formazione proveniente da un’istituzione lirico-sinfonico italiana produttrice di musica e cultura: il Teatro Carlo Felice di Genova diretta dal maestro Wayne Marshall.
Programma ricercato quello portato nella Città della Musica con nella prima parte il Concerto dell’albatro di Giorgio Federico Ghedini, pagina che non si ascolta spesso a queste latitudini. A leggere il testo tratto dal Moby Dick di Hermann Melville un Luca Bizzarri in un impeccabile vestito nero che ha dimostrato tutto il suo talento anche in una veste per lui certamente non consueta. Marshall ha diretto, come da consuetudine senza bacchetta ma con sicurezza l’ensemble. Ottima prova dei giovani solisti Fabiola Tedesco al violino, Giacomo Cardelli al violoncello e Ludovica De Bernardo al pianoforte. Seconda parte del concerto tutta ravelliana con Ma mère l’Oye, e Tombeau de Couperin dell’autore francese. Applausi convinti del pubblico di Ravello.

Prossimo appuntamento con la musica sinfonica, domenica 28 luglio con l’Orchestra de Teatro Massimo di Palermo diretta da Gabriele Ferro. (foto di Pino Izzo)