Sul palco del Ravello Festival Claus Peter Flor e laVerdi tra vento e applausi

Sul palco del Ravello Festival Claus Peter Flor e laVerdi tra vento e applausi

24 agosto 2019 | home, News

Il terzultimo appuntamento della sezione ‘Orchestra Italia’ della 67esima edizione del Ravello Festival ha visto sul palco del Belvedere di Villa Rufolo l’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi diretta da Claus Peter Flor. Una serata impegnativa per l’ensemble milanese che ha dovuto fare i conti con un fastidioso vento alzatosi proprio alle prime note dell’Ouverture in do diesis minore di Giovanni Salviucci, pagina che ha aperto il concerto. Anche il maestro Peter Flor ha dovuto ‘combattere’ con gli spartiti mossi dal maestrale, tanto che ad inizio dell’Aus Italien di Strass, nel bel mezzo della direzione, ha lasciato il podio per soccorrere alcuni orchestrali che erano stati privati della loro partitura.
La musica però è stata più forte del vento e i maestri de laVerdi più tenaci delle folate che hanno sferzato la platea per tutta la durata del concerto. Al termine tantissimi applausi per tutti i musicisti e per Peter Flor protagonisti di un’ottima interpretazione nonostante le difficoltà. Ad applaudire anche il Presidente di Confindustria Vincenzo Boccia ospite del Commissario della Fondazione Ravello, Mauro Felicori.

Prossimo appuntamento sul Belvedere di Villa Rufolo domenica 25 agosto con la Filarmonica ‘Gioachino Rossini’ diretta da Donato Renzetti. (ph Pino Izzo)